Pirenei : Vacanze da Diva

I nostri angoli segreti

Le Nistos

Le Nistos

In un quadro naturale genuino, le Nistos vi coinvolgerà in un viaggio attraverso il tempo, dall'era digitale a quella preistorica. Passeggiata al Mont-Ergé o camminata al Calvaire du Mont Arès… Visita delle Grotte di Gargas, famose in tutto il mondo grazie alla loro raccolta di impronte di 200 mani dalle dita incomplete, che tuttora lasciano perplessi gli studiosi di preistoria. Scoperta del nuovissimo Centre d’Interprétation Numérique, tappa nell'area autostradale del Pic du Midi per approfittare del Pentascope e pausa alla Maison du Savoir, uno spazio innovativo e accogliente.

Apprezzerete:

- Gargas, la grotta dalle mani misteriose, e il suo nuovo Centre d’Interprétation Numérique.

- Una passeggiata originale al Calvaire du Mont Arès con le sue 12 cappelle o una camminata al Mont Ergé.

- Il Pentascope del Pic du Midi sull'autostrada A64 e la visione del film "Guetteurs d’étoiles", l'epopea dei pionieri del Pic.

- La cordialità del caffè del villaggio di Anères e le sue animazioni ogni 22 del mese…

- La vicinanza alla città rosa, Tolosa.

Lourdes

LOURDES

Circa sei milioni di visitatori (9 milioni per il 150° anniversario delle Apparizioni nel 2008) provenienti da tutto il mondo si incontrano ogni anno a Lourdes. Dal momento delle apparizioni della Vergine Maria a Bernadette Soubirous, nel 1858, la città pirenaica si riempie di pace e fratellanza al ritmo dei suoi visitatori sulle sponde del Gave.

Città cosmopolita, Lourdes mostra con fierezza le sue origini. La roccaforte dell'XI secolo, considerata Monumento storico, e il suo museo pirenaico, nonché il Pic du Jer ricordano la sua posizione di punto d'incontro all'ingresso delle vallate degli Alti Pirenei.

Apprezzerete:

- Le processioni con le fiaccole all'inizio della serata.

- L’atmosfera cosmopolita di questa città di montagna.

- Il panorama straordinario sulla catena dei Pirenei dal Pic du Jer.

- Il carattere spirituale e profondo di questi luoghi.

- La scoperta della storia dei Pirenei nel Museo della Roccaforte.

Neste-Baronnies

ABBAYE DE L ESCALADIEU

Qui tutto è dolce: le vallate, i colori, il tempo… Il ritmo è tranquillo, le persone accoglienti… Pomeriggio all’Orrido di Esparros o alle Grotte di Labastide, picnic vicino all'acqua a la Gourgue d’Asque, visita dell'Abbazia cistercense di l’Escaladieu o del Castello de Mauvezin, incontro con gli "artisti-artigiani", tornitori del legno, ceramisti, cappellai…

Apprezzerete:

- Le valli del paesaggio e le camminate lungo il sentiero del "Pacte des loups" o nella "piccola Amazzonia" dei Pirenei.

- L’atmosfera rilassante dell'Abbazia cistercense dell’Escaladieu.

- Il parco di divertimenti della Demi-Lune e il suo viaggio nel cuore dei racconti di Perrault.

- Il "Pass" per la visita dell’orrido di Esparros e delle grotte di Labastide.

- Il nuovo centro di balneoterapia di Capvern-les-Bains con lo spirito degli Dei Vichinghi.

La Barousse

COL DE BALES

La Barousse significa natura verdeggiante, un paese di foreste che ospitano moltissimi cervi il cui bramire riecheggia in autunno, piccoli villaggi che vivono al ritmo della pastorizia per produrre deliziosi formaggi. La Barousse, significa anche scoperte originali grazie alla vicinanza di St-Bertrand de Comminges, l’orrido di la Saoule, i castelli di Mauléon-Barousse e di Bramevaque, la Maison des Sources e il panorama stupendo dal Porto di Balès.

Apprezzerete:

- Il panorama dal Porto di Balès.

- Il riecheggiare del bramito del cervo, in autunno, nelle foreste.

- L’atmosfera pastorale di la Barousse.

- Il sapore del formaggio di Barousse.

- Una passeggiata con partenza dalla Maison des Sources fino all’orrido di la Saoule passando dal Castello di Bramevaque.

Les Côteaux

Coteaux

Villaggio di Castelnau-Magnoac, Abbazia di Saint-Sever-de- Rustan, bastide di Trie-sur-Baïse, di Galan o di Tournay, i Coteaux sono un luogo colmo di storia, dal patrimonio culturale estremamente ricco. Non sono pianure ma non ancora montagne, alternanza di campi e praterie, i Coteaux con le belle giornate si trasformano in scenari eccezionali. Visti da qui, i Pirenei sono sublimi.

Apprezzerete:

- La tranquillità e la bellezza delle colline inondate di sole, con un’aria tipicamente francese.

- Il gusto dei prodotti del territorio.

- L’Abbazia di Tournay, le ceramiche e le gelatine alla frutta create dai Frati benedettini. 

- La ricchezza del patrimonio, le bastide di Galan, Tournay e Trie-sur-Baïse, etc.

- Gli incontri nei bistrot di Pays, sulla piazza dei borghi.

Vigneti di Madiran Val d’Adour

VIGNOBLE DU MADIRAN

La reputazione del Sud-Ovest è ben presente: dolcezza del vivere, arte dell'accoglienza, gusto per le cose buone. La Val d’Adour è un vero e proprio concentrato di tutti i piaceri. Alla frontiera del Gers, tra vigne e castelli, tra natura e feste locali, a piedi, a cavallo o in bici, i percorsi per godere della natura non mancano di certo.

Apprezzerete:

- Le passeggiate nelle vigne, le degustazioni del Madiran e del Pacherenc du Vic-Bilh.

- Il fascino del villaggio di Madiran.

- L’abbazia di Saint-Sever-de-Rustan sul cammino di Santiago di Compostela.

- Una siesta nel sottobosco, sulle sponde di un ruscello, lungo un sentiero di escursione nella Val d’Adour.

- Le gite nel Gers.

Hautes Pyrénées : Sources naturelle de vacances

Menzioni legali Contattateci Mappa del sitio Chi siamo ?

Drapeau Union Européenne
Site cofinancé par l'Union Européenne. L'Europe s'engage avec le
Fonds européen de développement régional.